Kulturerbe für alle/Patrimoine pour tous/Patrimonio per tutti

Come si scrive? Non lo so, cerca su google.

von
Martina R.
Martina R. | vor 3 Monaten | in Ideenwettbewerb

L'uscita dell'uomo dalla preistoria è segnata dallo sviluppo di un'abilità che oggi diamo per scontata: scrivere.
Scrivere è naturale, è facile, è normale, lo sanno fare tutti: corretto? NO, sbagliato! Stiamo perdendo questa abilità, soppiantata da altre forme di comunicazione, senz'altro efficaci, ma sicuramente non più importanti.
Siamo abituati a pigiare sulla tastiera dei PC, o meglio ancora sugli schermi touch di cui, ormai, è pieno il mondo.
La nostra società, però, non può e non deve perdere la capacità di scrivere e con essa quella di memorizzare (non è forse vero che scrivere è leggere due volte?), di riflettere, di pensare e di spiegare i propri pensieri. Prendersi il tempo per riempire un foglio bianco con bella grafica, ci permette di ragionare su quanto stiamo dicendo, senza voler a tutti i costi velocizzare il processo di creazione grazie alla tecnologia.
Propongo che già a scuola venga rivalutato il ruolo della scrittura, con corsi di calligrafia e riflessioni sul tema.

Noch keine Kommentare, erstelle den ersten!
Share